Logistica automatizzata e stoccaggio pallet di Aceto Balsamico..

Nella provincia di Modena, storica zona di produzione del prezioso aceto balsamico, con la stessa cura e continua ricerca, con elevati standard tecnologici, attenzione alla sostenibilità e grande capacità di adattarsi alle richieste del mercato internazionale, a pochi chilometri l’una dall’altra, sorgono Trascar e Acetum.

Entrambe originarie del territorio e che da sempre si dedicano a due delle attività che tanto lo caratterizzano, l’automazione e l’aceto balsamico.

Tradizione e tecnologia che si incontrano nell’impianto automatico di movimentazione, stoccaggio e preparazione alla spedizione di pallet di confezioni di aceto balsamico. L’impianto automatico preleva i pallet dalle linee di produzione mediante sistemi di trasporto lineari e navette automatiche LGV e li convoglia in un punto di controllo e di lettura etichetta, completando il processo con l’acquisizione e la trasmissione dei dati al sistema gestionale.

Tramite una navetta a batteria i pallet vengono trasferiti dal reparto di produzione al reparto di stoccaggio e spedizione compiendo un percorso di 120 metri; da qui vengono inviati al magazzino automatico con traslo elevatore e stoccati in multiprofondità con shuttle automatici.

Il magazzino lungo 70 mt ed alto 15 mt presenta 368 canali dove è possibile stoccare fino a 7 pallet in profondità per un totale di poco più di 2500 posti pallet. Il magazzino è asservito da un traslo bicolonna con doppio satellite a bordo che movimenta 35 pallet in ciclo combinato.

Dal magazzino una navetta automatica convoglia i pallet nella scaffalatura a gravità asservita anch’essa da un secondo traslo elevatore alto 8 mt che alimenta i vari canali in base alla composizione ordine/spedizioniere.

Il sistema WMS Trascar, oltre alla gestione del pallet dalla movimentazione allo stoccaggio e spedizione, si completa con controllo qualità e picking e gestione delle materie prime, stoccate in un magazzino statico adiacente a quello automatico.