Trascar attiva una nuova business unit per il settore tessile

Dal mese di gennaio è attiva la nuova divisione operativa, grazie alla quale l’azienda modenese amplia e qualifica la propria capacità di rispondere alle esigenze dei clienti, offrendo soluzioni innovative ed adeguate alle richieste del mercato. 

Trascar, azienda di Bomporto (Mo) specializzata nella progettazione, realizzazione e commercializzazione di sistemi automatizzati per la logistica, aggiunge un nuovo importante tassello alla propria offerta di servizi. Dal mese di gennaio, infatti, è stata attivata la nuova business unit, che riporta sul mercato lo storico marchio UTIT da anni dedicato al settore tessile: una divisione operativa specializzata - fortemente voluta dalla Direzione aziendale - grazie alla quale Trascar amplia e qualifica la capacità di recepire le necessità dei propri clienti e di rispondere con soluzioni adeguate ed innovative alle esigenze del mercato. L’obiettivo della nuova business unit è di consolidare il know-how di Trascar nel settore, ottimizzando i processi interni per offrire al cliente un servizio sempre più efficiente e specializzato. Con l’attivazione della divisione operativa specializzata nel settore tessile Trascar può garantire un’attenzione globale in ogni fase operativa: dalla progettazione al montaggio, fino al collaudo ed all’assistenza post-vendita.

Esperienza e professionalità al servizio del cliente
La nuova divisione operativa di Trascar è costituita da una squadra esperta e qualificata che si occupa di ricerca e sviluppo, della segreteria amministrativa e dell’assistenza post-vendita ai clienti. La struttura tecnica è articolata in un reparto di progettazione, ricerca e sviluppo, ed un reparto dedicato ai test ed al collaudo degli impianti realizzati. Il team di professionisti (progettisti senior e project manager) è coordinato da Simone Roncaglia, Project Manager di Trascar, mentre la direzione della Business Unit è affidata a Marco Pignatti, Sales Manager Textile Division di Trascar, che vanta una pluriennale esperienza nel settore ed una approfondita conoscenza dei principali mercati internazionali. La nuova divisione operativa di Trascar è ospitata in una nuova ala della sede aziendale, appositamente realizzata a fianco dello stabilimento di Villavara di Bomporto.

Progettazione personalizzata, soluzioni innovative, consulenza post-vendita
Progettazione personalizzata, soluzioni innovative, assistenza e coordinamento nelle fasi di montaggio e collaudo, supporto qualificato post-vendita: sono queste le cifre distintive del servizio offerto da Trascar, che riscuote consensi ed apprezzamenti crescenti sui mercati di ogni continente. In Europa, America ed Asia sono già oltre 150 le imprese tessili cotoniere e laniere che hanno potuto apprezzare l’efficacia e l’affidabilità dell’azienda modenese. Nel 2015 sono stati realizzati oltre 20 impianti personalizzati per aziende di primaria importanza (filature cotoniere, laniere, di fibre sintetiche e nonwoven), per un valore superiore agli 8 milioni di euro, pari ad un terzo circa del fatturato complessivo dell’Azienda. Italia, Germania, Turchia, USA, Bangladesh, Thailandia e Corea del Sud sono solo alcuni dei Paesi nei quali opera Trascar, che si è affermata come partner d’eccellenza per nomi di riferimento internazionale quali Parrdale, Loro Piana e Kimberly Clark. Per il 2016 è attesa un’ulteriore espansione della clientela e dei mercati serviti: per fronteggiare al meglio questi sviluppi, Trascar sta rafforzando la propria struttura tecnica ed estendendo e qualificando la rete commerciale, che già oggi copre tutti i principali mercati mondiali.